10 consigli per creare articoli ottimizzati Seo per il vostro Blog

La lista delle 10 linee guida per creare articoli Seo per il vostro Blog o sito

  • Consigli per creare articoli Seo per il vostro Blog

Moltissimi blogger vorrebbero incrementare visite e commenti sul proprio blog.

Per far ciò non si può non avere un occhio di riguardo alle strategie Seo. Scrivere articoli ottimizzati Seo porterà molte visite e incrementerà la visibilità del vostro sito. Ma quali sono le linee guida per scrivere articoli Seo? E’ innanzitutto indispensabile scrivere contenuti di qualità, che verranno valorizzati dai motori di ricerca, ci sono inoltre alcune linee guida molto importanti.

1 – Utilizzare il tag H1 per i vostri titoli

I motori di ricerca considerano molto importante il tag H1 che dovrebbe sempre essere utilizzato per il titolo. Ancora meglio se le parole più importanti presenti nel titolo, vengono ripetute (moderatamente) nell’articolo. I tag H2 ed H3 dovrebbero invece essere utilizzati per paragrafi e sotto-paragrafi. Evitate, inoltre, di scrivere titoli troppo lunghi: il limite massimo è di 50 parole.

2 – Massima attenzione all’ortografia

Spesso l’errore di ortografia scappa, anche ai migliori scrittori. Ma gli articoli con errori di ortografia penalizzano il posizionamento dei vostri articoli. I motori di ricerca adorano gli articoli senza errori. Mettete in conto di dover utilizzare del tempo per rileggere più volte il testo delle vostre bozze. Questo è un consiglio molto semplice ma fondamentale.

3- Lunghezza dell’articolo

Cercate di scrivere articoli di qualità di una lunghezza tra le 250 e le 500 parole. Cercate di non essere ripetitivi per “allungare il brodo”, questo risulterebbe estremamente tedioso ed irritante per i vostri lettori.

4- Contenuto unico e di qualità

“Content is the King”! Cercate di non copiare il contenuto di articoli presenti sul web, a meno che non vogliate estenderne o commentarne il contenuto. Il contenuto dei vostri articoli deve essere unico,di qualità e fornire al lettore informazioni utili ed interessanti. Se le informazioni che date saranno utili gli utenti, questi lo condivideranno (creando così un link al vostro post). I link in entrata favoriranno il posizionamento del vostro articolo.

5 – Utilizzare il grassetto ed il sottolineato

Evidenziate con il grassetto ed il sottolineato le parole chiave, attenzione però a scegliere le parole realmente importanti.

6 – Immagini sì, ma nel modo giusto

Può essere utile e piacevole inserire delle immagini nel vostro articolo ma bisogna avere alcune accortezze:

  • Nei titoli delle immagini inserire keywords significative
  • Compilare sempre l’alt tag, anche qui con keywords rilevanti

7 – Inserire link esterni

Inserite link esterni utili a siti con page rank alti e non penalizzati dai motori. Pensate non solo al Seo ma anche all’utilità che i contenuti da voi segnalati avranno per l’utente. Se fate riferimento a termini tecnici potreste inserire un link a siti che ne spieghino il significato, fornendo così all’utente la possibilità di comprendere meglio ed approfondire gli argomenti da voi trattati.

8 – Utilizzare liste ed elenchi

Le liste e gli elenchi sono molto apprezzati dagli utenti perché chiare ed interessanti. Un esempio potrebbe essere ad esempio “Le 10 macchine da corsa più costose” o, perché no “10 consigli per creare articoli ottimizzati Seo nel vostro Blog” 🙂

9 – Utilizzate le parole chiave in modo naturale

Le parole chiave, che dovrebbero essere presenti nei titoli e all’interno di paragrafi e sotto-paragrafi, andrebbero inserite nel modo più naturale possibile. Non fate forzature per inserirle anche dove stonerebbero. Dovreste cercare di “Scrivere Seo, senza pensare troppo al Seo

10 – Flash e Frame da evitare

I contenuti Flash vengono difficilmente indicizzati e letti dai motori di ricerca.  Anche i siti basati sui frame vengono difficilmente indicizzati e spesso solo la home page viene considerata dai motori di ricerca. Se potete, evitateli il più possibile.

Categorie

About the Author:

Laureato in Psicologia delle Organizzazioni e dei Comportamenti di Consumo, lavoro in ambito organizzativo come formatore e coordinatore del personale per AIAS di Milano Onlus presso l'Università degli Studi di Milano. Mi sono occupato, e tutt'ora mi occupo, di ergonomia cognitiva, ovvero creare applicativi o siti facilmente fruibili da parte degli utenti.

0 Comments
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: